L'antro di MetaMorph

Come mangiarsi un posto fisso e vivere felici (?)

vita vissuta concorsi pubblici graduatorie imbarazzo rimpianti auguri buone feste

eat_meImmaginate di riuscire ad arrivare all'ultima prova orale di un concorso pubblico, dopo aver superato con successo altre due prove scritte.

Al momento di entrare nell'aula d'esame, siete secondi nella classifica (parziale) sommando le due precedenti prove. Il posto disponibile, a tempo pieno e indeterminato, è uno solo...

L'esame si svolge pescando a caso quattro argomenti da esporre da altrettanti mucchietti di possibili richieste: metà di queste non sono esattamente della vostra materia, ma voi sapendolo prima cercate di prepararvi, almeno all'acqua di rose.

Adesso immaginate che le due domande più critiche, per una strana coincidenza del destino, riguardino esattamente quello che avevate pensato di studiare cercando un po' "a tentoni" i possibili argomenti. E che mentre ne esponete abbastanza bene una, sull'altra riuscite a fare un'imbarazzante scena muta...

La sentite, l'angoscia che vi pervade? E l'esitazione che inizia ad assalire anche le questioni più tecniche che avevate prudenzialmente lasciato per ultime, seguendo il vecchio adagio "Via il dente, via il dolore" (una gran cazzata, visti i risultati...)?

Non è finita... immaginate ancora di spulciare la graduatoria finale il giorno dopo e di scoprire che siete pure riusciti a scavalcare chi vi precedeva nella classifica parziale il giorno prima. Ma che, malgrado questo, siete comunque rimasti secondi...

La sentite, la disperazione che vi assale per non essere riusciti a dare quella maledetta risposta? E a quello che sarebbe potuto succedere, se non vi foste dimenticati di ciò che avevate studiato, e di non essere riusciti a sfruttare adeguatamente gli "agganci" forniti dall'esaminatore?

Ecco... io la mia antivigilia e vigilia di Natale le ho passate esattamente così.

Auguri sinceri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo ai quattro gatti che passano da queste pagine... sperando che le vostre esperienze siano state decisamente meno lugubri di questa.

Statemi bene...

(foto: "Eat Me", di Creative Abubot su Flickr)

Ultima modifica il Sabato, 05 Maggio 2012 14:17