L'antro di MetaMorph

La legge è uguale per tutti?

telenuovo

Articolo 51, Legge n° 3 del 16 gennaio 2003:

1. È vietato fumare nei locali chiusi, ad eccezione di:

a) quelli privati non aperti ad utenti o al pubblico;

b) quelli riservati ai fumatori e come tali contrassegnati.

[...]

10. Restano ferme le disposizioni che disciplinano il divieto di fumo nei locali delle pubbliche amministrazioni.

Statemi bene...

(il fotogramma è prelevato dal TG Padova di TeleNuovo)

Ultima modifica il Sabato, 05 Maggio 2012 14:17

Ma i tornelli, i metal detector, la tessera del tifoso...?

Beh, questa volta non vi faccio il riassunto delle puntate precedenti, credo sappiate tutti cosa sia successo ieri sera allo stadio di Genova (se proprio non lo sapete, scegliete voi dove leggerne il riassunto).

La domanda che mi faccio, e a cui non ho ancora trovato risposta, è questa: come mai i nostri stadi, tra tornelli, metal detector, pacchetti (o pacchi?) sicurezza vari e tessera del tifoso vanno sempre più svuotandosi (anche dei tifosi "veri", non solo dei più facinorosi...), e appena entra lo straniero gli si lascia portare dentro "cosucce" come tronchesi, fumogeni, spranghe e quant'altro?

Statemi bene...

Ultima modifica il Sabato, 05 Maggio 2012 14:17

Riposino in pace. Amen

padova_night

Ecco come ammazzare il centro di Padova in poche semplici mosse:

Cari amministratori di Padova, è davvero così che intendete ravvivare il centro di Padova? Se va avanti così, un qualsiasi cimitero di periferia sarà decisamente più animato...

Statemi bene...

(foto: "Home again (I)" di aldoneversmiles su Flickr)

Ultima modifica il Sabato, 05 Maggio 2012 14:17

BlogFest 2010: rimettiamo un po' d'ordine...

Eccomi di ritorno da Riva del Garda (TN), dove ho partecipato - nel mio molto piccolo... - alla BlogFest 2010 e, in particolare, ai Macchianera Blog Awards.

Twitter-cronaca. Era la novità di quest'anno per questo blog, e devo dire che malgrado tutti gli imprevisti (tra i quali l'inspiegabile incapacità del mio Nokia N70 di fare anche il più banale dei post attraverso il portale mobile di Twitter), è perfettamente riuscita: tutti i 35 SMS partiti dal mio cellulare sono correttamente arrivati ai server di Twitter. Non solo, penso di poter dire anche di essere l'unico account su Twitter (a parte quello di Liquida, che però non ha inserito alcun "hash tag" per individuare i suoi tweet) ad aver pubblicato tutte le premiazioni in tempo reale: se non ci credete, provate a controllare qui e soprattutto qui...

Direi che, pur essendo la prima volta, i risultati sono davvero entusiasmanti, e che la twitter-cronaca potrà essere ripetuta in occasione di altri eventi. Magari con mezzi un filino più sofisticati del vecchio Samsung Z105...

Ritardi. Passi il fatto che c'è da organizzare i collegamenti con Skype, la grafica video con Powerpoint, e quant'altro... ma oltre 45 minuti di ritardo rispetto al programma previsto sono ben più del "quarto d'ora accademico" concesso a tutti. E infatti, non c'è voluto molto di più del quarto d'ora in questione perché il pubblico iniziasse a risentirsi... anche durante la premiazione: al turno di RadioNation (miglior blog musicale), è stato FranFiorini-show.

Fuori programma. Curioso fuori programma durante la serata: durante la premiazione di Nichi Vendola (intervenuto telefonicamente via Skype), più di qualcuno ha notato strane vibrazioni allo schermo del Powerpoint. Chiusa la premiazione, sfiorato il dramma: lo schermo in questione è iniziato a cadere rovinosamente verso i due presentatori, Gianluca Neri e Francesca Romana Barberini, ed è stato fermato appena in tempo, prima che potesse provocare seri danni...

Trionfo Spinoza. Come l'anno scorso, è stato Spinoza a trionfare nei Blog Awards, aggiudicandosene tre (Miglior Blog, Miglior blog collettivo e Miglior post dell'anno), più uno, per così dire, sub judice (il premio Miglior Community che, non si sa come, è finito a Facebook...). Tra le conferme, citiamo quella di Wordpress (rieletta come Miglior social network o servizio per i blog), quella di TvBlog (Miglior blog televisivo) e quella, parziale, de "Il Fatto Quotidiano" (lo stesso staff l'anno scorso vinse tre award con Voglio Scendere e L'Antefatto), per il popolo del web la Migliore testata giornalistica online.

Rivelazioni. Molte anche le rivelazioni (quelle vere, non quella di Metilparaben che ha vinto il premio assegnato alla categoria omonima...): quella più notevole è data da Il Post, quotidiano online nato da circa cinque mesi che si è guadagnato ben due award: Miglior blog giornalistico e Miglior blog fotografico (per lo spazio curato da Paolo Virzì). Ma ci sono anche un paio di "fratellini di hosting" di questo sito: si tratta di PensoScrivo (Miglior grafica di un blog, anche se a mio parere avrebbe meritato altrettanto, se non di più, per i suoi contenuti) e Storie di Calcio (Miglior blog sportivo).

Contestazioni. Come ogni concorso che si rispetti, anche i Macchianera Blog Awards non sono esenti da contestazioni. La più feroce, ve l'ho già accennato, è stata riservata a Facebook, eletto dai votanti come la Migliore Community: la cosa è degenerata al punto che l'organizzazione stava pensando di assegnare l'award (per l'impossibilità materiale a farlo avere) ai secondi classificati, la community di Spinoza. Vabbè.

Altro premio duramente contestato è stato il Miglior servizio mobile a Repubblica.it: pare che a lamentarsi siano stati soprattutto i clienti di 3, che sono gli unici ad avere l'applicazione a pagamento...

Ultima modifica il Sabato, 05 Maggio 2012 14:17

BlogFest 2010 - Io ci sarò... e voi?

blogfest_logoCi siamo... mancano pochi giorni alla BlogFest 2010, sesta edizione dell'evento in cui i blogger italiani lasceranno le loro tastiere (beh... non proprio) per palesarsi al pubblico in tutto il loro splendore (o sullo splendore di Riva del Garda (TN), dove l'evento si svolge?)

Anche il vostro webmaster di quartiere per una volta uscirà dal suo antro: potrete trovarlo in missione speciale nel pomeriggio e nella serata di sabato 25 settembre. In missione, certo, perché quest'anno si è deciso di sparare in tempo reale le premiazioni dei Macchianera Blog Awards, i riconoscimenti alla Rete votati dalla stessa Rete.

Avete capito bene, a differenza dell'anno scorso, quest'anno il resoconto avverrà in diretta attraverso il canale Twitter del blog! Tenterò di seguire in tempo reale la premiazione delle 28 categorie in gara (a proposito, siete ancora in tempo per votare i vostri blog preferiti!), gli aggiornamenti li troverete sul canale Twitter e anche nel box qui riportato (tappezzato rigorosamente con i colori della BlogFest... bello, eh?).

Come farete a trovarmi, se ci tenete proprio? Beh, nel pomeriggio cercherò di bazzicare intorno allo stand di AlterVista, la community-hosting che da 6 anni ospita questo sito e sopporta le mie elucubrazioni sul forum. Durante la premiazione, invece, cercate quello che sbarellerà per tentare di postare su Twitter da un Nokia N70 (spiacente, questi sono i mezzi che passano al convento... soprattutto da quando il titolare è fresco di disoccupazione).

blogfest2010

Allora, ci vediamo a Riva...

Statemi bene...

Ultima modifica il Sabato, 05 Maggio 2012 14:17

Mi sfugge la connessione logica...

Bisognerebbe ricordare lui, quando si studiano i principi della carta costituzionale. Mike dovrebbe stare nell’ora di educazione alla cittadinanza perché è stato un buon cittadino. Alla vigilia delle celebrazioni del centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia la scuola deve ricordare Mike Bongiorno

Queste le dichiarazioni del Ministro dell'Istruzione (senza la D, ancora per poco...) Mariastella Gelmini, durante la presentazione della neonata Fondazione Mike dedicata alla memoria di Mike Bongiorno, scomparso giusto un anno fa.

Visto che sono in tema di citazioni, eccone un'altra (beh, più o meno...) che ci sta a pennello. Indovinate un po' da dove è stata presa...

Penso che dovremmo realmente esaminare la catena causale qui. Evento A: i padri fondatori della Repubblica nel 1946 tentarono di scrivere una Costituzione che impedisse l'insorgenza di un nuovo regime fascista. Evento B: un ragazzotto americano emigrato in Italia nel 1954 iniziò a scrivere le pagine della televisione italiana. La domanda è: su quale piano esistenziale esiste un legame pseudo-razionale tra questi due eventi?

Statemi bene...

Ultima modifica il Sabato, 05 Maggio 2012 14:17
 

Gestione cookie

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

 

Ti piace The Asocial Network?

Allora votaci nella Top 100 di AlterVista: i buoni risultati ci spingeranno a migliorare ulteriormente!

Chi è online

Abbiamo 64 visitatori e nessun utente online