Convinti che la musica sia sempre meglio originale? Ricredetevi... Ennio Morricone sosteneva che si sarebbero esaurite le possibili combinazioni musicali realizzabili con le sole sette note: è vero! E cercheremo di dimostrarvelo in Seconda Stesura...

Round 45 - Loredana Berté vs. 2 Black

Siamo all'episodio 45 di Seconda Stesura: davvero incredibile, ma sono passati più di dieci mesi dalla prima, "storica" puntata.

Per la Prima Stesura saltiamo proprio all'inizio degli anni 1980, con il brano di Loredana Berté "In Alto Mare", singolo decisamente diverso dalle sonorità abituali di Loredana contenuto nel quinto album della cantautrice LoredanaBertÈ. La carriera della Berté inizia nel 1973 come cantante sexy (possibile, con l'avvenenza di allora), ed ebbe il suo apice proprio nella prima metà negli anni '80 con successi come E La Luna Bussò (1979), In Alto Maresoprattutto Non Sono Una Signora, che vinse il Festivalbar nel 1982. A partire dal 1986 (anno dello scandalo della finta gravidanza a Sanremo) inizia il periodo più travagliato, con il matrimonio con il tennista Bjorn Borg (poi pure denunciato per bigamia, essendosi questo risposato senza divorzio dalla Berté) e la tragica morte della sorella Mia Martini, avvenuta nel 1995. Tra alti e bassi in egual misura, la carriera di Loredana continua: l'ultimo singolo, Ma Quale Musica Leggera, risale al 2012. Il video è l'esibizione in chiusura di una puntata di Ieri e Oggi, trasmissione del 1980:

Il brano di Loredana Berté fu "ripescato" nel 2004 dal progetto 2 Black, che riprese il ritornello originale aggiungendovi dei propri versi in inglese, e impacchettando il tutto sotto il titolo "Waves Of Luv". Come progetto può considerarsi l'ennesima produzione "Italo-dance" che aveva fatto furori negli anni '90, in questo caso il gruppo di produzione era piuttosto numeroso: tra i più noti figurano Stefano Mattara e Luca Facchini. A livello di palco la formazione prevedeva sempre la presenza di due vocalist femminili, sebbene nel corso del progetto furono cambiate più volte (e in qualche caso con il ruolo di semplici "figuranti", con la voce prestata da altre cantanti). L'ultimo singolo, questa volta cantato interamente in italiano, risale al 2009 e ha per titolo L.L.A.N.Y. (Londra, Los Angeles, New York). Nella propria pagina MySpace (sì, esiste ancora MySpace) affermano che il singolo ha ottenuto una discreta rotazione nelle radio italiane. Mah... voi lo avete mai sentito? Ad ogni modo, ecco il video di Waves Of Luv:

Non state annegando, ma se così fosse potete salvarvi con una piccola scelta: Prima o Seconda Stesura?

Prima Stesura: Loredana Berté "In Alto Mare" (1980) - 0%
Seconda Stesura: 2 Black "Waves Of Luv" (2004) - 0%

Dopo questa puntata, Seconda Stesura si prende qualche settimana di pausa: il tempo di recuperare un po' di energie e nuovo materiale per questa rubrica (che potete sempre twittarci o plussarci anche voi con l'hashtag #SecondaStesura, beninteso). Non preoccupatevi, non rimarrete a corto di musica su questo sito: già dal prossimo mercoledì (e per ben due volte la settimana!) vi aspetta un nuovo speciale chiamato The Road To Eurovision, dedicato all'imminente Eurovision Song Contest di maggio, la cui inaugurazione avrà in qualche modo con questo episodio di Seconda Stesura un debole legame: quale, vi invitiamo a scoprirlo su questi bit mercoledì 10 aprile...

Ultima modifica il Domenica, 07 Aprile 2013 18:47

Round 44 - Lenny Kravitz vs. Mutya Buena

Buona Pasqua a tutti i lettori di Seconda Stesura, che non si ferma nemmeno in questo dì di festa!

La Prima Stesura vede in gara un artista che molte donne farebbero carte false per trovarselo in un ipotetico uovo di Pasqua, nonostante la ormai venerabile età di quasi 49 anni: stiamo parlando di Lenny Kravitz e della sua "It Ain't Over 'til It's Over", anno di grazia 1991. Sarà forse per le sue intricatissime origini (in parte ucraine, in parte bahamensi e afro-americane), o per le numerose influenze musicali che ne hanno sviluppato un personalissimo stile vocale (dal rock dei Led Zeppelin al jazz di Miles Davis), è uno di quelli che sul pubblico femminile fa decisamente "colpo". Il titolo del brano prende spunto dai cosiddetti "Yogiismi", ovvero le citazioni dell'ex giocatore di baseball Yogi Berra: "Non è finita finché non è finita", specie quando sei in cronico svantaggio a metà della stagione. Puoi sempre tentare, e riuscirci, a vincerla all'ultima giornata...

La Seconda Stesura è il brano di Mutya Buena intitolato "Real Girl", pubblicato nel 2007. Dopo essersi separata dal gruppo delle Sugababes (che oggi hanno cambiato completamente formazione), debutta come solista proprio con questo brano che riprende il successo di Lenny Kravitz, e che sfiorò la vittoria ai BRIT Awards del 2008 proprio contro le ex-compagne di avventura musicale. Con le Sugababes iniziò la carriera a soli 13 anni, per lasciarle nel 2005 in seguito a "motivazioni personali" (probabilmente relative al parto della prima figlia appena avvenuto). Dall'ultimo membro rimasto, Keisha Buchanan, nessun rancore per la decisione: dai produttori un po' meno, visto che si trovò la sostituta in appena 48 ore... Dopo altri due album, la decisione (poi ritrattata) di lasciare la musica per dedicarsi alla psicologia infantile (!). Si cambia idea a giugno 2012: con le ex compagne prendendo le iniziali dei loro nomi ha riformato le MKS, dato che il nome Sugababes non si può utilizzare...

Smettete per un attimo di imbottirvi di cioccolata e votate: Prima o Seconda Stesura?

Prima Stesura: Lenny Kravitz "It Ain't Over Til It's Over" (1991) - 0%
Seconda Stesura: Mutya Buena "Real Girl" (2007) - 0%

Ultima modifica il Domenica, 31 Marzo 2013 16:13

Round 43 - Bee Gees vs. The Hormonauts

Pronti per una nuova sfida musicale tra generazioni? Sta arrivando... questa è Seconda Stesura!

All'angolo rosso, come Prima Stesura, il brano più noto dei Bee Gees, "Stayin' Alive", datato 1977. Lo scopo principale per cui nacque la canzone fu proprio il suo inserimento nella colonna sonora del film La Febbre del Sabato Sera, pure se al momento della creazione del brano il film era ancora in uno stadio decisamente embrionale (tant'è che nemmeno aveva ancora titolo). Nei "credits" vanta il nome di un batterista che... non esiste: quello vero, dopo che gli morì improvvisamente la madre durante le registrazioni, dovette essere sostituito da una "drum machine" a segnare il ritmo (non senza che questo causasse problemi, dato che la base di batteria è quella portante di ogni brano). Un uso curioso del singolo è stato fatto in ambito... medico: il suo tempo di 104 battute al minuto rientra nell'intervallo delle frequenze raccomandate dalla British Heart Foundation per le compressioni nella rianimazione cardio-polmonare. No, dico: ve li immaginate i medici a riaminare sulle note di Stayin' Alive? Video, che è meglio:

Angolo blu, la Seconda Stesura, è presidiato da una delle poche cover del brano non menzionate in Wikipedia, né quella in lingua inglesequella italiana: si tratta della versione dei The Hormonauts datata 2004, che ha mantenuto lo stesso titolo "Stayin' Alive". Degli Hormonauts, dissoltisi nel 2010, sono rimaste solo brevi note su Wikipedia, dato che pure il sito ufficiale è stato chiuso: la formazione prevedeva un cantante-chitarrista (Andy MacFarlane, di origini scozzesi), un contrabbassista-cantante (Sasso Battaglia) e un batterista (prima Paolo Peddis, dal 2003 Mattia Pinna De Paola). Molto attivi a livello di concerti (sia per loro conto, che come apertura di artisti internazionali), non altrettanto a livello di airplay radiofonico, tanto che solo con questo brano raggiunsero una buona diffusione nonostante i ben 5 album pubblicati. L'ultima apparizione TV risale al 2008, in una trasmissione di All Music (defunta pure questa...). Ecco il video:

Il match si deciderà grazie ai vostri voti: chi preferite? Prima o Seconda Stesura?

Prima Stesura: Bee Gees "Stayin' Alive" (1977) - 0%
Seconda Stesura: The Hormonauts "Stayin' Alive" (2004) - 0%

Ultima modifica il Domenica, 24 Marzo 2013 21:29

Round 42 - Nella Colombo vs. Simona Molinari & Peter Cincotti

Quella di questa settimana non è la risposta alla Domanda Universale sulla Vita, l'Universo e tutto quanto (pure se è il round 42), ma l'ennesima sfida musicale a due di Seconda Stesura.

Per la Prima Stesura dobbiamo fare un salto molto indietro nel tempo, al 1945: stava per finire la Seconda Guerra Mondiale quando Nella Colombo incise il brano "Perduto Amore (In Cerca Di Te)", canzone che per i suoi testi divenne in breve tempo un simbolo della Liberazione dal nazifascismo (soprattutto per l'uso massiccio che se ne fece nei documentari dell'epoca). Quanto a Nella Colombo, nacque nel 1927 vicino a Milano ed esordì in un concorso canoro dell'EIAR a soli 14 anni (mentendo sulla propria età, visto che il regolamento la prevedeva a minimo 16 anni), vincendolo. Da lì in poi successi a ripetizione negli anni '40 (pur con qualche rischiosissima satira al regime fascista) e '50, mentre negli anni '60 si spostò nei mercati spagnoli e latino-americani, in un certo senso seguendo il percorso inverso degli "urlatori" che invece importavano musica internazionale tradotta in italiano. Nel 1984 l'ultima apparizione radiofonica, insieme a Renzo Arbore. Nella scomparve nel 1999, in seguito all'evolversi delle complicanze di un ictus.

La canzone è stata reinterpretata numerose volte nei decenni successivi, ma la Seconda Stesura più recente è stata incisa nel 2011 da Simona Molinari e Peter Cincotti con il titolo "In Cerca Di Te". Simona, napoletana di nascita ma aquilana d'adozione, inizia la carriera musicale nel 2007, ma prima ancora si afferma come attrice teatrale (di musical, in particolare). Nel 2009 il suo primo album, seguito alla partecipazione al Festival di Sanremo: vendite significative, purtroppo però soltanto dopo un abbinamento editoriale con "L'Espresso". Del 2011 la hit "Forse", che conquista un buon airplay radiofonico pur mantenendo uno stile jazz piuttosto ricercato. Nello stesso anno inizia la (tuttora attiva) collaborazione con il jazzista newyorkese Peter Cincotti, con il quale incise proprio questo singolo e, in seguito, i due brani presentati al Festival di Sanremo 2013. Nel contorto meccanismo di votazioni "La Felicità" terminò solo penultimo: segno che "Forse" in Italia il jazz, pur rimescolato a dovere, ne deve ancora fare di strada...

Quale canzone vi aspetterà alla prossima festa a tema "oldies"? Prima o Seconda Stesura?

Prima Stesura: Nella Colombo "Perduto Amore (In Cerca Di Te)" (1945) - 0%
Seconda Stesura: Simona Molinari feat. Peter Cincotti "In Cerca Di Te" (2011) - 0%

Ultima modifica il Domenica, 17 Marzo 2013 19:32

Round 41 - Nirvana vs. Paul Anka

Benvenuti al quarantunesimo episodio della rubrica musicale meno cool della Rete: Seconda Stesura!

Per la Prima Stesura abbiamo scelto la canzone dei Nirvana "Smells Like Teen Spirit", pubblicata nel 1991. Il brano, inizialmente liquidato dal bassista Krist Novoselic come "ridicolo", divenne il maggior successo della band: il frontman Kurt Cobain lo fece suonare e risuonare fino a quando, su spinta di Novoselic, si arrivò con un leggero rallentamento alla forma definitiva. Il titolo del pezzo nasce da un equivoco: la cantante della band dove suonava l'allora ragazza di Cobain scrisse con lo spray sul muro di casa sua (!) "Kurt smells like Teen Spirit", riferendosi ad un deodorante molto in voga tra le adolescenti dell'epoca (e ancora di più dopo la pubblicazione del singolo). Del tutto ignaro di questo, il giovan Kurt prese la scritta come uno slogan anarchico e rivoluzionario (!!) e decise di utilizzarlo come titolo per la nuova creazione. Mah... ecco il video, opera prima di Samuel Bayer (scelto, pare, per quello che allora era il suo stile: talmente scadente da essere necessariamente "punk"...):

La Seconda Stesura, con lo stesso titolo "Smells Like Teen Spirit", è stata realizzata nel 2005 da Paul Anka. L'inizio della sua carriera risale alla fine degli anni '50, con la pubblicazione di "Diana", tuttora tra i brani più venduti in patria da un artista canadese. Ma anche in Italia si contarono svariati successi, con addirittura due partecipazioni al Festival di Sanremo negli anni '60, da una delle quali uscì il disco d'oro "Ogni volta" (mentre nella seconda fu eliminato dalla fase finale... poco importa se con un brano di un certo Mogol e un altrettanto sconosciuto Lucio Battisti). Oltreoceano dovette attendere il termine della "British Invasion" (ci si riferiva così ai successi di esportazione inglese come Beatles, Rolling Stones e altri) per proseguire la sua carriera, che a metà degli anni '70 ebbe tuttavia una lunga pausa dalle scene. Sebbene non presente davanti, dietro di esse lavorò parecchio: vi dice niente il brano "Comme d'Habitude"? Sono sue le parole di quel brano che un certo Frank Sinatra rese famoso con il titolo di... "My Way".

Come in ogni episodio che si rispetti, a voi scegliere il finale: Prima o Seconda Stesura?

Prima Stesura: Nirvana "Smells Like Teen Spirit" (1991) - 0%
Seconda Stesura: Paul Anka "Smells Like Teen Spirit" (2005) - 0%

Ultima modifica il Domenica, 10 Marzo 2013 15:49
 

Gestione cookie

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

 

Ti piace The Asocial Network?

Allora votaci nella Top 100 di AlterVista: i buoni risultati ci spingeranno a migliorare ulteriormente!

Chi è online

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online