Le avventure musicali di Demential Site 6.

Azerbaigian: Dihaj, "una e trina" sul palco del Contest

Non-Italian reader? You're still welcome to #RoadToESC... scroll down the page to read the basic info about this game!

ESC rankings az Azerbaijan#RoadToESC
rank
20122013201420152016
42221217#5

Tea in Azerbaijani national Armudu glass

La diversità dell'Azerbaigian... è la cultura del tè. Il tè nero è la bevanda nazionale ed è servito agli ospiti (che si dice non possano lasciare il loro ritrovo senza averne consumato) in particolari bicchieri chiamati "armudu" ("a forma di pera"), la cui particolare struttura consente di mantenerlo sempre caldo. È diffusa abitudine aromatizzarlo con limone, timo, menta o acqua di rose, e lo si addolcisce con dello zucchero, rigorosamente in zollette per motivi storici: credendo che lo zucchero reagisse con un eventuale veleno mischiato al tè, i più diffidenti vi inzuppavano parte della zolletta per stabilirne la presenza... (photo credits)

az-HajiyevaDianaAnche quest'anno l'Azerbaigian ha scelto il proprio rappresentante per l'Eurovision Song Contest tramite un processo interno. Senza rivelare ulteriori dettagli sulla strategia adottata, il 5 dicembre 2016 è stata annunciata Dihaj come artista scelta. Nemmeno del brano sono emerse particolari dichiarazioni, se non quella della stessa cantante, che ha annunciato di voler mantenere il proprio stile sperimentale anche a Kiev. La canzone in gara, Skeletons, è stata presentata ufficialmente l'11 marzo scorso.

Dihaj può essere visto come il nome d'arte di una cantante (Diana Hajiyeva, nata a Baku il 13 giugno 1989) o come quello del gruppo da lei formato nel 2014 con l'aggiunta del chitarrista-tasterista Anar e del percussionista Ali. Sebbene oggi la band si dedichi principalmente ad un genere elettronico, la formazione di Diana spazia nel mondo della musica jazz: è diplomata come direttrice di coro presso l'Accademia Musicale di Baku, e attualmente lavora al Baku Jazz Center, dove, oltre ad esibirsi, produce anche nuovi artisti. Dopo un primo tentativo di qualificarsi all'Eurovision Song Contest del 2011, e la collaborazione con Elnur Hüseynov (nel 2015 anch'egli al Contest), inizia la nuova carriera con la band pubblicando il singolo I Break Again nel 2014. Lo stesso spirito che seguirà per tutte le seguenti produzioni è riassunto nelle parole di Diana: "Dato che veniamo da esperienze musicali diverse tra loro, il nostro genere è piuttosto eclettico, quindi cerchiamo di suonare ciò che ci sembra giusto e lasciamo ogni classificazione a chi ci ascolta...".

6 Il nostro giudizio: con una formula stra-abusata, lo definiremmo il classico "senza infamia e senza lode". Non è un brutto brano ma è difficile che si faccia ricordare oltre i giorni del Contest...

Dihaj salirà sul palco dell'Eurovision Song Contest durante la prima semifinale di martedì 9 maggio, sarà l'ottava ad esibirsi. In #RoadToESC è in gara nel girone A: sfida i rappresentanti di Italia, Australia e Norvegia per il passaggio alla seconda fase!

Francesco Gabbani "Occidentali's Karma" (Italy) - 100%
Isaiah "Don't Come Easy" (Australia) - 0%
Dihaj "Skeletons" (Azerbaijan) - 0%
JOWST feat. Aleksander Walmann "Grab the Moment" (Norway) - 0%

What's that poll above? You can vote for your favourite song among the four listed in this group. The most voted song, along with the best placed songs in the other groups, will enter the second round of #RoadToESC. You can also choose a finalist by posting your "top 10": for all the information, see the starting post (in Italian o via Google Translate), or don't hesitate to ask in the comments!
Ultima modifica il Domenica, 30 Aprile 2017 23:08

Repubblica di Macedonia: per Jana Burčeska il Contest non è retorica...

Non-Italian reader? You're still welcome to #RoadToESC... scroll down the page to read the basic info about this game!

ESC rankings mk F.Y.R. Macedonia
#RoadToESC
rank
20122013201420152016
1316
SF
13
SF
15
SF
11
SF
#40

Road M4 in MK border crossing

La diversità della Repubblica di Macedonia... è il suo nome. All'ONU e in altre organizzazioni internazionali è registrata come "the former Yugoslav Republic of Macedonia", per via di una disputa con la vicina Grecia sull'utilizzo del nome "Macedonia" e dell'aggettivo "macedone". Questa disputa è iniziata sin da prima del 1991, quando la repubblica ottenne l'indipendenza dalla Yugoslavia, e non ha ancora trovato una soluzione. Una nostra umile proposta: perché non provare a chiedere consiglio al Belgio (che mantiene una provincia chiamata "Lussemburgo") o alla Romania (che porta in sé una "Moldavia")? (photo credits)

mk-JanaBurceskaLa Repubblica di Macedonia anche quest'anno ha optato per una selezione interna per scegliere il proprio rappresentante all'Eurovision Song Contest: il 21 novembre 2016 la televisione di stato MRT, annunciando la cantante Jana Burčeska, ha aperto contestualmente la ricerca del brano da assegnarle. L'idea era quella di presentare una canzone che fosse di qualità, ma anche moderna: l'esito della selezione è stato presentato il 10 marzo 2017, pubblicando il video ufficiale di Dance Alone.

Jana nasce a Skopje il 6 luglio 1993. Nel 2011 partecipa all'unica stagione realizzata in patria di Idol, nella quale, seguita dalla mentore Kaliopi (che una sera, colpita dalla sua esibizione, le regalò i suoi orecchini), si classifica al quinto posto, risultando comunque la miglior cantante femminile. L'anno successivo arriva alla Skopje Fest, allora utilizzato come selezione nazionale per l'Eurovision Song Contest, con la canzone Bi bila tvoja (Sarebbe tua), senza ottenere il pass per Baku. Dopo altre due edizioni della Skopje Fest ("declassato" a semplice festival musicale nazionale), collabora con altri musicisti del paese ed entra, nel 2015, nella band degli OffBeatz, con cui si esibisce anche nel rap (!). Tra le sue particolarità, anche una spiccata ars retorica (che le è valso anche un premio all'Università dei Santi Cirillo e Metodio di Skopje). e un costante impegno verso le situazioni di disagio: è stata ambasciatrice dell'UNICEF per le sue iniziative contro il bullismo nelle scuole, ed ancora è attiva a supporto delle persone con autismo e dislessia.

Il nostro giudizio: nel nostro torneo ha avuto la sfortuna di finire in un girone piuttosto forte. Ma esattamente come gli altri tre brani ha pienamente qualcosa da dire all'Eurovision Song Contest...

All'Eurovision Song Contest Jana sarà la terza ad esibirsi nel corso della seconda semifinale di giovedì 11 maggio. In #RoadToESC è in gara nel girone I: per avanzare al secondo turno deve battere i rappresentanti di Svezia, Cipro e Moldavia!

Robin Bengtsson "I Can't Go On" (Sweden) - 0%
Hovig "Gravity" (Cyprus) - 100%
Jana Burčeska "Dance Alone" (Rep. Macedonia) - 0%
SunStroke Project "Hey, Mamma!" (Moldova) - 0%

What's that poll above? You can vote for your favourite song among the four listed in this group. The most voted song, along with the best placed songs in the other groups, will enter the second round of #RoadToESC. You can also choose a finalist by posting your "top 10": for all the information, see the starting post (in Italian o via Google Translate), or don't hesitate to ask in the comments!
Ultima modifica il Domenica, 23 Aprile 2017 17:08

Repubblica Ceca: a Martina Bárta il compito di stabilire un nuovo record

Good news! Martina Bárta has gained access to the final round of #RoadToESC... but she still needs your vote to win the game!
Non-Italian reader? You're still welcome to #RoadToESC... scroll down the page to read the basic info about this game!

ESC rankings cz Czech Republic
#RoadToESC
rank
20122013201420152016
---13
SF
25#42

enterprise-office-center

La diversità della Repubblica Ceca... è l'industria della sicurezza informatica. Le città di Praga e di Brno sono rispettivamente le sedi di Avast Software e AVG Technologies: da ottobre 2016, quando la prima ha acquisito la seconda, possiedono la quota di mercato più ampia relativamente ai software antivirus (con circa 160 milioni di utenti attivi). Mentre Avast in quasi trent'anni ha ricevuto svariati riconoscimenti, AVG ha vissuto alterne fortune: in particolare, la sua reputazione ha subito un duro colpo nel 2011, quando un aggiornamento obbligatorio del suo antivirus ha reso inutilizzabili migliaia di computer... (photo credits)

cz-martina bartaLa Repubblica Ceca ritorna all'Eurovision Song Contest forte del suo primo piccolo successo: l'anno scorso, con Gabriela Gunčíková è riuscita per la prima volta ad arrivare alla serata finale. Anche quest'anno la televisione di stato CT ha optato per una selezione interna: l'artista designata per la competizione, Martina Bárta, è stata annunciata lo scorso 15 febbraio. Successivamente, il 7 marzo 2017, è stato presentato anche il video ufficiale di presentazione del brano scelto per la kermesse: si intitola My Turn.

Martina nasce a Praga il 1° settembre 1988. Dopo gli studi al liceo musicale "Jana Nerudy" della città (specializzandosi nel corno francese, che suona tuttora), e il tentativo di laurearsi in Medicina all'Università Carlo IV, nel 2011 si stabilisce a Berlino, entrando nell'istituto di Jazz alla locale Università delle Arti: lì studia tecnica vocale e scienze musicali, diplomandosi nel 2016. È in Germania che sviluppa per gran parte la sua carriera, partecipando a numerosi festival jazz con diversi progetti: con un'orchestra da lei fondata con alcuni colleghi dell'Università, come solista nella Big Band della radio di stato ceca, diretta dal maestro Felix Slováček, con il cantante swing Marcus Gartschockem, anch'egli conosciuto all'Università, nel duo "Mr. Scotch and Ms. Soda", e insieme alla sorella Kristina, pianista e compositrice, con la quale è al lavoro su un primo album in comune. Si registra anche una breve esperienza nel musical Robin Hood nel ruolo di Lady Marianne, ottenuto a seguito di un casting televisivo nel 2010.

Il nostro giudizio: qualcuno potrebbe obiettare che il jazz non è un genere per tutti. Vero, ma quando riesce ad essere più pulito e ordinato come in questo brano, funziona alla grande...

Martina Bárta all'Eurovision Song Contest si esibirà nel corso della prima semifinale di martedì 9 maggio, la sua canzone è la quattordicesima in programma. In #RoadToESC partecipa nel girone H, dove sfida i rappresentanti di Russia, Belgio e Finlandia per il passaggio alla fase finale!

Julia Samoylova "Flame Is Burning" (Russia) - 0%
Blanche "City Lights" (Belgium) - 0%
Martina Bárta "My Turn" (Czechia) - 0%
Norma John "Blackbird" (Finland) - 0%

What's that poll above? You can vote for your favourite song among the four listed in this group. The most voted song, along with the best placed songs in the other groups, will enter the second round of #RoadToESC. You can also choose a finalist by posting your "top 10": for all the information, see the starting post (in Italian o via Google Translate), or don't hesitate to ask in the comments!

Martina Bárta è stata ammessa alla fase finale di #RoadToESC... sarà lei la vincitrice, o un altro dei dodici finalisti? Siete solo voi a stabilirlo!

Kristian Kostov "Beautiful Mess" (Bulgaria) - 0%
Valentina Monetta & Jimmie Wilson "Spirit of the Night" (San Marino) - 0%
Lindita "World" (Albania) - 0%
O.Torvald "Time" (Ukraine) - 0%
Brendan Murray "Dying to Try" (Ireland) - 0%
Hovig "Gravity" (Cyprus) - 0%
Imri "I Feel Alive" (Israel) - 0%
Francesco Gabbani "Occidentali's Karma" (Italy) - 0%
Tamara Gachechiladze "Keep the Faith" (Georgia) - 0%
O'G3NE "Lights and Shadows" (The Netherlands) - 0%
Ilinca feat. Alex Florea "Yodel It!" (Romania) - 0%
Martina Bárta "My Turn" (Czechia) - 0%

Ultima modifica il Domenica, 07 Maggio 2017 14:49

Croazia: c'è un duetto, tra Jacques Houdek... e se stesso

Non-Italian reader? You're still welcome to #RoadToESC... scroll down the page to read the basic info about this game!

ESC rankings hr Croatia#RoadToESC
rank
20122013201420152016
12
SF
13
SF
--23#41

571px-De Gondola

La diversità della Croazia... è la cravatta. Intorno al XVII secolo si erano diffusi dei tessuti ornamentali per il collo alternativi alla fastidiosa gorgiera, che erano indossati per riempire il "vuoto" delle scollature dei moderni farsetti, ma in particolare dai soldati croati come protezione psicologica per gli attacchi al collo (o anche, si dice, per nascondere camicie non troppo pulite...). A dar loro il nome attuale ci pensarono i francesi, allora in buoni rapporti con la dominante Repubblica di Venezia: storpiando il nome della popolazione nativa ("Croate" in francese) crearono il termine moderno "cravate". (photo credits)

hr-jacqueshoudekLa televisione pubblica della Croazia HRT è stata tra le prime ad annunciare la partecipazione a questo Eurovision Song Contest, lasciando però a seguire un lungo silenzio su quelle che potevano essere le modalità di selezione. Soltanto il 17 febbraio HRT ha improvvisamente annunciato il nome del proprio rappresentante, si tratta di Jacques Houdek, e tre giorni dopo fu reso noto il titolo della canzone, My Friend. Il brano in sé, una strana commistione tra inglese ed italiano, è stato reso pubblico il 2 marzo 2017.

Željko Houdek (questo il suo vero nome) nasce il 14 aprile 1981 a Velika Gorica, vicino alla capitale Zagabria. Ritenuto un bambino prodigio dai suoi insegnanti, inizia a studiare pianoforte, per poi diplomarsi in un istituto musicale come cantante solista. Nel 2001 viene ammesso al Berkley College of Music di Boston, e perfeziona la sua tecnica mediante seminari in Francia, in Germania e in Italia. Nel 2002 pubblica il suo primo singolo, Čarolija (Magia), con il quale partecipa alle selezioni nazionali per l'Eurovision Song Contest. Finisce tredicesimo, ma viene ugualmente notato dal maestro Zdravko Šljivac e dall'etichetta discografica Croatia Records, che lo scrittura un mese dopo: la collaborazione continua tuttora dopo 13 album pubblicati (in 9 lingue diverse!). Oggi è uno dei mentori della versione locale di The Voice: è stato lui a portare alla vittoria Nina Kraljić, al Contest lo scorso anno. In passato ha avuto delle feroci critiche su alcune sue affermazioni riguardanti la comunità LGBTI, delle quali si è scusato solo diversi anni dopo.

5 Il nostro giudizio: l'idea dell'auto-duetto avrebbe anche potuto essere davvero originale. Ma il brano così presenta un grosso problema: una parte italiana stereotipata su un genere vetusto...

Jacques parteciperà alla seconda semifinale dell'Eurovision Song Contest: giovedì 11 maggio sarà l'undicesimo ad esibirsi. In #RoadToESC sfida i rappresentanti di Romania, Bulgaria e Islanda nel girone F del torneo: accederà alla fase successiva?

Ilinca feat. Alex Florea "Yodel It!" (Romania) - 0%
Kristian Kostov "Beautiful Mess" (Bulgaria) - 0%
Jacques Houdek "My Friend" (Croatia) - 0%
Svala "Paper" (Iceland) - 0%

What's that poll above? You can vote for your favourite song among the four listed in this group. The most voted song, along with the best placed songs in the other groups, will enter the second round of #RoadToESC. You can also choose a finalist by posting your "top 10": for all the information, see the starting post (in Italian o via Google Translate), or don't hesitate to ask in the comments!
Ultima modifica il Domenica, 30 Aprile 2017 19:15

Ungheria: Joci Pápai fa tornare l'ungherese al Contest

Non-Italian reader? You're still welcome to #RoadToESC... scroll down the page to read the basic info about this game!

ESC rankings hu Hungary#RoadToESC
rank
20122013201420152016
241052019#6

1024px-A 4-es táblája

La diversità dell'Ungheria... è la sua lingua: è parlata da oltre 13 milioni di persone in Europa (principalmente residenti del paese e di alcune regioni in quelli confinanti), ma non ha legami riconducibili a nessun'altra lingua europea. E, oltretutto, è pure particolarmente difficile: si usa un alfabeto composto da 44 tra lettere, digrammi e trigrammi, i sostantivi inglobano anche i concetti di vicinanza e di inclusione, e quindi si possono declinare in 18 modi diversi, i verbi ammettono due distinte coniugazioni complete, a seconda che reggano o meno un complemento oggetto. Interessati ancora al suo studio? (photo credits)

huIn Ungheria la scelta dell'artista presente all'Eurovision Song Contest viene fatta attraverso il tradizionale concorso A Dal (La canzone), arrivato alla sesta edizione. Quest'anno la manifestazione si è trovata ad osservare una settimana di stop per l'incidente che ha causato la morte di diversi studenti ungheresi sulle autostrade italiane: a parte questo, lo svolgimento è stato regolare. Dopo sei puntate tra eliminatorie, semifinali e finale, la giuria ha decretato la canzone vincitrice: un brano dal titolo latino, Origo (Origine) e testo in ungherese. A interpretarlo è Joci Pápai.

József Pápai nasce il 22 settembre 1981 a Tata, cittadina dell'Ungheria nord-occidentale. Convivendo con un fratello che a soli 4 anni suonava la chitarra e componeva canzoni, decide a sua volta di intraprendere la carriera musicale: si fa conoscere nel 2005, quando prova a partecipare alla seconda stagione del talent show Megasztár (una sorta di Idol realizzato "autonomamente" in Ungheria... senza la licenza ufficiale del franchise), ma viene eliminato nelle fasi iniziali della gara. Il suo primo singolo, Ne nézz így rám (Non guardarmi così), risale al 2006: è però nel 2015 che, attraverso varie collaborazioni (tra cui una con il collega di talent Caramel, che quel Megasztár lo vinse), arriva il successo. Le sue influenze musicali richiamano quelle degli anni '60 e '70, in particolare il rock, il soul e il R&B. Prima di arrivare ad A Dal, ha pubblicato in tutto altri otto singoli, l'ultimo dei quali, intitolato Senki más (Nessun altro) è un'altra collaborazione di lungo corso, questa volta con il rapper Majka.

7 Il nostro giudizio: è un brano interessante, nonostante la lingua a tutti gli effetti europea sembra richiamare a sonorità di ben altri continenti. Rimangono incertezze sulla possibile resa a Kiev...

Joci all'Eurovision Song Contest dovrà esibirsi nel corso della seconda semifinale, è la settima esibizione in programma. In #RoadToESC è in gara nel girone C, e per avanzare alla seconda fase dovrà battere i rappresentanti di Paesi Bassi, Francia ed Estonia.

O'G3NE "Lights and Shadows" (The Netherlands) - 100%
Alma "Requiem" (France) - 0%
Joci Pápai "Origo" (Hungary) - 0%
Koit Toome & Laura "Verona" (Estonia) - 0%

What's that poll above? You can vote for your favourite song among the four listed in this group. The most voted song, along with the best placed songs in the other groups, will enter the second round of #RoadToESC. You can also choose a finalist by posting your "top 10": for all the information, see the starting post (in Italian o via Google Translate), or don't hesitate to ask in the comments!
Ultima modifica il Martedì, 25 Aprile 2017 18:21

Sottocategorie

  • Seconda Stesura

    Convinti che la musica sia sempre meglio originale? Ricredetevi... Ennio Morricone sosteneva che si sarebbero esaurite le possibili combinazioni musicali realizzabili con le sole sette note: è vero! E cercheremo di dimostrarvelo in Seconda Stesura...

    Conteggio articoli:
    45
  • The Road To Eurovision

    La breve strada verso l'Eurovision Song Contest... e la prima valutazione delle canzoni!

    Conteggio articoli:
    197
    • #RoadToESC 2017

      La quinta edizione della gara più alternativa all'Eurovision Song Contest!

      Conteggio articoli:
      46
    • Road to ESC 2016

      Si ripete la lunga marcia per l'Eurovision Song Contest... per la quarta volta!

      Conteggio articoli:
      48
    • Road to ESC 2015

      Inizia anche quest'anno la lunga strada verso l'Eurovision Song Contest... giocate con noi per stabilire la canzone migliore tra quelle in gara!

      Conteggio articoli:
      43
    • Road to Eurovision 2014
      Conteggio articoli:
      50
    • Road to Eurovision 2013
      Conteggio articoli:
      10
 

Gestione cookie

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.

 

Ti piace The Asocial Network?

Allora votaci nella Top 100 di AlterVista: i buoni risultati ci spingeranno a migliorare ulteriormente!

Chi è online

Abbiamo 52 visitatori e nessun utente online